giovedì 4 novembre 2010

PROFESSIONE.....MAMMA!!

Oggi,in fila davanti lo sportello  dell'ospedale per prenotazione visita controllo...,davanti a mè
una giovane donna che,probabilmente in mancaza di qualcosa, ha dovuto rispondere ad alcune domande dell'infermiera....alla domanda professione ha risposto di rimando....MAMMA...,correggendosi subito con un: casalinga ,quando si è accorta che chi le aveva posto la domanda era restata per un'attimo perplessa con la penna a mezz'aria.........BELLISSIMO!!!!








MA PERCHE'?.......QUELLO DI MAMMA NON PUO' ESSERE UNA PROFESSIONE,MESTIERE,LAVORO.....A TUTTI GLI EFFETTI?

Mi stò accorgendo (con la vecchiaia)! di far molta più attenzione,rispetto a prima,al significato delle parole...in che modo vengono usate o strumentalizzate alcune e non prese in considerazione per il reale significato che dovrebbero trasmettere altre.....


Ciao, a presto...Sonia


19 commenti:

  1. credo che il mestiere di mamma sia uno dei più belli in assoluto!!!
    e senza dubbio il più gratificante!!
    buona giornata
    Mary

    RispondiElimina
  2. Ciao Sonia,
    eccome se vanno soppesàte, le parole...
    ...hanno il potere di dare una gioia smisurata quanto un dolore sordo...
    ...dipende anche da questo!

    (E...non sono mamma, ma sono fermamente convinta che non vi sia lavoro più duro quanto gratificante di quello di una madre...)

    Un abbraccio *

    Maddy

    RispondiElimina
  3. Ciao Sonia, non sono mamma, ma ti capisco.Oggi mi capita più spesso di dare peso alle parole!!!
    Credo che essere mamma sia un dono importantissimo pieno di responsabilità!!!

    Bacioni

    Marica

    RispondiElimina
  4. ...come mi trovi d'accordo!!!!!!!!
    baci cara...

    RispondiElimina
  5. la mamma? un lavoro a tempo pieno e tra l'altro che non va mai in pensione! eccome se è un lavoro. Ma che BEL lavoro :D

    RispondiElimina
  6. .. ma non una professione, "attività esercitata in modo continuativo a scopo di guadagno" (wiki): indubbiamente continuativissima, ma senz'altro non a scopo di lucro!
    E non son d'accordo sul fatto che sia faticosa: seguire i figli e contemporaneamente fare mestieri, cucinare, far spesa e stirare, è sfiancante. Stare con i tuoi figli e basta sarebbe una pacchia, altro che fatica!

    RispondiElimina
  7. Fare la mamma è un bellissimo lavoro a 360°...
    Complimenti per il tuo incantevole blog! Mi piace davvero tanto!
    Bacione

    RispondiElimina
  8. Ciao!grazie per essereti aggiunta ai miei followers e complimenti per il tuo blog!mi piace moltissimo!!e poi mi rispecchio molto nel tuo profilo, abbiamo tanto in comune!!
    ah, e adoro il sarto di Gloucester, è una delle mie favole preferite!! Chiara

    RispondiElimina
  9. Secondo me è più una condizione....per professione, mestiere, lavoro intendo qualcosa di retribuito...anche la casalinga secondo me è sbagliato considerarlo un mestiere, a meno chè tu non lo faccia a casa di qualcun altro e per questo tu venga pagata.
    Questo non significa che fare la casalinga, la mamma, la badande dei propri genitori non sia faticoso....
    ;)
    Tatti

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutte per esservi fermate a lasciare un commento...
    Per Daniela:hai perfettamente ragione,stare con in propri figli e basta non è assolutamente faticoso...sono le altre cose faticose!Per quanto riguarda la professione non dovrebbe essere scritto neppure "casalinga",allora,visto che non è retribuito,anzi ci fanno pagare pure una tangente(assicurazione OBBLIGATORIA sugli infortuni)!!
    Un abbraccio a tutte!!
    Ciao Sonia

    RispondiElimina
  11. La mamma è la mamma! E la foto è bellissima.
    Carissima ti dono il Premio Blogger, visita il mio Blog!

    Con affetto Cecilia

    RispondiElimina
  12. ciao Sonia, sono contenta per il tuo premio!!!Brava!!!

    Bacioni


    Marica

    RispondiElimina
  13. Ciao Sonia , arrivo da blog amici, sto curiosando intorno e devo dire che vale la pena passare da queste parti! Condivido in pieno il senso di questo post riguardo al significato delle parole...molto dolce l'aria che si respira!
    A presto, ciao!

    RispondiElimina
  14. Allora (sono anch'io novellina) lo ricevi e lo devi girare a 1o blog che preferisci tu. Sappi che alcune lo dedicano a tutte, vedi te! Sono contenta che sia stato apprezzato!

    Cecilia

    RispondiElimina
  15. Wat een schatten!
    Groetjes, DEKAKADO, Marleen.

    RispondiElimina
  16. E' capitato anche a me di trovarmi nell'imbarazzo di dire casalinga, disoccupata o semplicemente mamma! Alla fine scelgo il ruolo di mamma perchè è quello più gratificante!

    Non è un vero lavoro ma questo non significa che abbiamo meno responsabilità perchè spesso bisogna essere brave e fare sacrifici per arrivare a fine mese con un solo stipendio!
    A presto Tiziana!

    RispondiElimina
  17. So per esperienza diretta che il mestiere di mamma è il più duro e difficile che possa esserci su questa terra. In un unica voce " Mamma " raggruppiamo decine di mestieri differenti, dalla baby sitter al tassista, dalla cuoca alla donna delle pulizie, dall'insegnante alla psicologa.......In più è un mestiere dove non si andrà mai in pensione, perchè anche se i figli diventando grandi, lasciano il nido per crearsi una propria famiglia, le mamme sono sempre pronte ad intervenire non appena ci chiedono aiuto. E' un mestiere logorante in quanto non sappiamo mai se ci stiamo comportando nel modo giusto.Gli sto dando troppo o troppo poco? Dovrei essere più presente o lasciarlo più libero?.....Io ho cercato sempre di tenere viva la ragazzina che è dentro di me e ho fatto ricorso a lei quando questi dubbi mi assillavano, mi sono messa di continuo nei panni dei miei figli quando mi chiedevano qualcosa, questo ha fatto si che ci fosse più dialogo tra noi. Oggi che i miei due ragazzi sono diventati uomini raccolgo i frutti di tanti anni di lavoro e nel vederli così legati alla famiglia mi congratulo con me stessa per aver svolto con tanto amore il "mestiere di mamma".Baciotti Gilda

    RispondiElimina